Bring Italian food into China, let Yangzhou cuisine be worldwide. “Portare il cibo italiano in Cina, lasciare che la cucina di Yangzhou sia in tutto il mondo”

 

Sino-Italy (Yangzhou) Food Industrial Park.

“Con l’aiuto del governo di Yangzhou, Only Italia e 86Links, cioccolatini italiani, tagliatelle, olio d’oliva e altri prodotti alimentari sono entrati a Yangzhou…”

Traduzione dell’articolo pubblicato in data 2018-01-17 沈晓凡 da Richard 86insights , http://mp.weixin.qq.com/s/5Mzw9TAhzzeYlpoB9I0Z9w

Ciao a tutti. Ho già scritto molti pezzi su Yangzhou, una città in Cina. Ogni volta che qualcuno parla di Yangzhou, l’associazione immediata è la cucina di Yangzhou.

Il tè del mattino Yangzhou è uno di quelli. Ha una selezione eclettica di piccoli piatti come gnocchi di granchio (gnocchi al vapore ripieni di granchio e salsa di carne tritata), verdure e specialità di Yangzhou, come polpette ricoperte di polvere di granchio, riso fritto a Yangzhou, che non solo sono popolari in Cina, ma anche oltreoceano.

Chiaramente, il fatto che lo Yangzhou bao (panino farcito al vapore) possa essere venduto in tutto il mondo, può essere attribuito principalmente al processo di produzione alimentare standardizzato di Yangzhou e al sostegno del governo locale. Allo stesso tempo, Yangzhou è aperta e accoglie le imprese alimentari internazionali a costituirsi a Yangzhou.

Resta inteso che Yangzhou Food Industrial Park ha istituito l’unico magazzino di prodotti alimentari nella provincia di Jiangsu in base al quale i dazi vengono pagati solo dopo la vendita delle merci.

Inoltre, Yangzhou sta progettando la costruzione di un centro di distribuzione logistico per la catena del freddo per fornire imprese alimentari con magazzino e distribuzione, commercio elettronico transfrontaliero e altri servizi e infine stabilire il porto cinese per il commercio alimentare della Cina orientale, con un fatturato annuo di oltre 10 miliardi di yuan.

Map of Italian food distribution.

In tali circostanze, Only Italia, un consorzio italiano di PMI, ha raggiunto un accordo di cooperazione strategica con 86Links allo scopo di aiutare più imprese italiane di qualità a localizzare nel parco dell’industria alimentare di Sino-Italia (Yangzhou).

Fondata nel 2011 e con sede a Roma, Only Italia offre l’accesso a una rete di piccole e medie imprese e marchi italiani. Only Italia mira a promuovere lo sviluppo e la crescita delle imprese italiane nel mercato internazionale.

Il parco dell’industria alimentare Sino-Italia (Yangzhou) è stato aperto a settembre 2015 e la sua area di pianificazione complessiva è di 1 chilometro quadrato. Il parco industriale porterà cibo italiano, attrezzature per la lavorazione del cibo, oltre a design di packaging italiano, idee di creatività culturale, istituzioni di formazione per l’insegnamento del cibo occidentale.

Con l’aiuto del governo di Yangzhou, Only Italia e 86Links, cioccolatini italiani, tagliatelle, olio d’oliva e altri prodotti alimentari sono entrati a Yangzhou. Da un lato, i residenti possono gustare cibi italiani freschi e deliziosi e questo incoraggerà l’ulteriore sviluppo dell’industria alimentare cinese. D’altra parte, le aziende alimentari italiane possono avere accesso al mercato cinese e guadagnare più quote di mercato.

Indubbiamente l’industria manifatturiera e di trasformazione, come gli utensili da cucina italiani, le macchine da caffè e gli utensili da cucina introdotti in Cina, può anche aiutare lo sviluppo dell’industrializzazione alimentare cinese. In definitiva, ciò potrebbe creare maggiori opportunità di mercato per le imprese alimentari italiane e, allo stesso tempo, rafforzare la capacità di produzione alimentare di Yangzhou di raggiungere diverse parti

Irene Pivetti, Presidente di Only Italia ed ex Presidente della Camera dei Deputati italiana (seconda da sinistra), e Megan Meng, 86Links Direttore del Business Development (prima da sinistra) e Lim Zhi Kang, 86Links Associate Director of Southeast Asian Markets (seconda da sinistra)

In un incontro tra Only Italia e 86Links, Irene Pivetti, Presidente di Only Italia e Ex Presidente della Camera dei Deputati, ha dichiarato ”il progetto del parco industriale è stato un importante partenariato strategico. Il progetto mira a promuovere lo sviluppo congiunto dell’industria alimentare tra le due parti. Yangzhou ha avuto un ruolo importante nell’antica Cina Silk Road, quindi questo progetto di un parco industriale spera di portare maggiore interazione per lo sviluppo economico futuro attraverso la cooperazione tra le due parti, concentrandosi maggiormente sulla sicurezza alimentare, sulla protezione ambientale e sull’attuazione dei progetti”.

La signora Megan Meng, direttrice dello sviluppo aziendale di 86Links, ha detto questo “86Links fornirà servizi professionali relativi a partnership transfrontaliere come legali, finanziari, finanziari, fiscali e risorse umane per aziende globali. Speriamo che attraverso la collaborazione con Only Italia, possiamo aiutare le aziende italiane a entrare in Cina in modo più fluido ed efficace, e anche alleviare il processo delle imprese cinesi che si stanno avventurando all’estero”.


0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *